Gong

solo i più forti sopravvivono..

Otto attori, un presentatore/mattatore, due assistenti e un musicista animano questa gara di improvvisazione dal ritmo serrato che decreta, alla fine dei giochi, un “campione” di improvvisazione.

Prima di ogni improvvisazione, il presentatore estrae dei numeri da un bussolotto e tira a sorte gli attori che dovranno recitare. L'improvvisazione ha inizio grazie alle indicazioni e ai suggerimenti dati dal pubblico e, alla sua conclusione, il pubblico valuta con l'applauso, se l'improvvisazione è stata “non buona”, “così così“ o “grandiosa”. Sulla base di questi voti i singoli attori ricevono un punteggio.
Dopo alcune improvvisazioni, le luci si abbassano e la musica di accompagnamento diventa più triste. Gli assistenti calcolano i punteggi e inseriscono il nome dell'attore che ha ricevuto meno punti in una busta, poi consegnata al presentatore. Gli attori sono ora schierati sul palcoscenico e, all'apertura della busta, viene chiamato colui/colei che dovrà lasciare lo spettacolo.
Lo spettacolo continua con altre estrazioni, improvvisazioni, valutazioni del pubblico ed eliminazioni fino ad arrivare alla finale tra gli ultimi due attori rimasti a contendersi la vittoria. Il pubblico decreta a questo punto il vincitore.
GONG è uno spettacolo veloce e incalzante, in cui il pubblico è parte attiva della serata. Personaggi forti, storie deliranti, battute e gag la fanno da padrone.

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?